Recupero e sostegno


icona pin

Sta per iniziare la settimana di recupero/ approfondimento curricolare a classi parallele.

Durante le mattinate gruppi di studenti provenienti da classi parallele, con carenze nelle discipline sotto indicate, lavoreranno per qualche ora insieme al recupero delle lacune, mentre gli altri – contemporaneamente  e sempre raggruppati per classi parallele – eseguiranno lavori di approfondimento nelle altre disipline.

Gli studenti tutors si affiancheranno ai Docenti per facilitare il percorso dei ragazzi che hanno bisogno di recupero.

 Indirizzo  Discipline coinvolte nel recupero per classi parallele   Periodo

 Liceo Classico        
 Liceo Linguistico       
 Liceo Artistico      

INNOVAZIONE DIDATTICA

Rappresentazione sintetica del progetto Innovazione Didattica


PRINCIPI ISPIRATORI

Il progetto “Innovazione didattica, sostegno e recupero” adottato nel nostro Liceo si incardina sui seguenti principi ispiratori:

CENTRALITA’ del SOSTEGNO nei PROCESSI di INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO con FUNZIONI di:
    prevenzione dell’insuccesso tramite riduzione/eliminazione delle fragilità
    consolidamento delle competenze/utilizzo trasversale delle stesse
    scoperta e approfondimento di attitudini e interessi
    rafforzamento della responsabilità e dell’autonomia
    orientamento e riorientamento
 
RECUPERO delle LACUNE, come PARTE INTEGRANTE del SOSTEGNO con FUNZIONI di:
    messa a fuoco delle lacune
    individuazione dei loro motivi
    lavoro per la loro soluzione attraverso strategie di insegnamento/apprendimento più appropriate
    comprensione dei metodi più adatti allo stile cognitivo di ciascuno, individuando punti di forza e di debolezza
    utilizzo dei metodi appresi in funzione preventiva per evitare nuovi problemi futuri
       
       
  SOSTEGNO/RECUPERO=ATTENZIONE ALL’INDIVIDUO

Ciascuno può essere accompagnato/sostenuto
nel suo individuale percorso formativo


STRATEGIE e METODI

Strategie e metodi comprendono:

ATTIVITA’ di SOSTEGNO e RECUPERO CURRICOLARI
    Assegnazione di compiti individualizzati (durante tutto il corso dell’anno)
    Lavoro in itinere con la classe intera o divisa per gruppi di livello (durante tutto il corso dell’anno, in particolare dopo valutazioni infraquadrimestrali e pagella del I Quadrimestre)
    Lavoro con gruppi di livello di classi parallele (recupero/approfondimento contemporanei, solo dopo la pagella del I Quadrimestre)
    Laboratori interdisciplinari (durante tutto il corso dell’anno)
       
ATTIVITA’ di SOSTEGNO e RECUPERO EXTRACURRICOLARI
    Corsi programmati dai Consigli di Classe per piccoli gruppi di studenti della stessa classe (nel corso del I Quadrimestre e nella seconda parte del II Quadrimestre)
    Corsi programmati dai Consigli di Classe con gruppi di classi parallele (dopo la pagella del I Quadrimestre)
    Laboratori ad iscrizione libera da parte degli studenti (nel corso del I e del II Quadrimestre)
    Corsi estivi per gli studenti con sospensione di giudizio

I LUOGHI del SOSTEGNO e del RECUPERO

Predisposizione di ambienti di apprendimento diversi, che possano prevenire o recuperare difficoltà di varia natura e far emergere le diverse attitudini e punti di forza

  il rapporto individuale con il proprio insegnante
  la classe divisa in gruppi di livello con il proprio insegnante
  la classe che interagisce con due insegnanti compresenti di due discipline diverse
  il gruppo costituito da alunni con difficoltà analoghe di classi parallele, con insegnante anche diverso dal proprio
  il gruppo dei pari che interagisce con lo studente tutor
  il gruppo costituito su base volontaria (laboratorio) con insegnante anche diverso dal proprio

LE STRATEGIE INTERCONNESSE DEL PROGETTO

DIDATTICA LABORATORIALE                                                                            
      attività e operatività di tutti i partecipanti al laboratorio
    interdisciplinarità/trasversalità
    conoscenza degli strumenti e dei materiali dell’esperimento
    individuazione di problemi
    formulazione di ipotesi di risoluzione dei problemi e verifica della loro efficacia
       
     IL LABORATORIO COME RIFIUTO DEL MODELLO A IMBUTO 
 
 
  IL LABORATORIO COME BOTTEGA DELLA MENTE 
   
APPRENDIMENTO COOPERATIVO
    Nel gruppo dei pari (studenti con lo stesso tipo di conoscenze) l’apprendimento ha maggiori probabilità di essere vissuto come cooperazione e  stimolo a condividere abilità, evitando la condizione dell’inerzia passiva o peggio della disistima da parte dello studente. Alta efficacia nell’individuazione di strade risolutive è ottenuta dalla presenza, nel gruppo, di studenti tutors, studenti cioè preparati ad essere facilitatori dell’apprendimento altrui. Conseguenze positive si rilevano anche sugli studenti tutors che, acquisiscono abilità meta cognitive e sicurezza.attività e operatività di tutti i partecipanti al laboratorio
   
  CIRCOLARITA’ PRODUTTIVA    
 
   
INTERDISCIPLINARITA’
   Le discipline non sono compartimenti stagni, anzi esse sono interconnesse e il loro legame mostra la complessità dei vari aspetti del mondo che ci circonda. La vera educazione è enciclopedica, nel senso etimologico della parola che significa apprendimento circolare. La valenza innovativa dell’interdisciplinarità risiede nella possibilità di essere sostegno delle competenze trasversali, con ricadute positive anche su quelle disciplinari. In particolare vengono rinforzate le competenze metodologiche, metacognitive e progettuali
   
  Al Liceo Weil l’interdisciplinarità è favorita dallo scambio tra tre indirizzi liceali: Liceo Classico, Linguistico e Artistico e si esplicita – a titolo di esempio – in attività quali:
    Progetti in collaborazione: più docenti lavorano sullo stessa tema, ciascuno nelle sue ore.
 
Progetti in compresenza: due docenti lavorano insieme nelle stesse ore sullo stesso tema, mettendo in evidenza le diverse prospettive
    PreCLIL: un docente è affiancato da un docente di lingua straniera per lo studio di particolari argomenti
    CLIL: un docente propone argomenti non linguistici utilizzando la lingua straniera come veicolo
       
 

 

   

Per informazioni sul Progetto Sostegno alunni diversamente abili e con disturbi specifici di apprendimento si veda l’apposita sezione